Archivi tag: Suad al-Sabah

Sii mio amico!

Sii mio amico!

Come sarebbe bello se fossimo rimasti amici!

Ogni donna ha bisogno della mano di un amico

Ha bisogno di sentire parole buone

Sii mio amico!

A volte ho bisogno di camminare con te in un parco

Per leggere insieme poesie

Io – come donna – sono felice di sentirti

Sii mio amico!

I miei hobby sono modesti

I miei interessi sono piccoli

E tutta la mia ambizione sta

Nel camminare per ore con te sotto la pioggia

Quando sono triste

E la melodia mi fa piangere

Allora perché ti interessi solo a mio aspetto

E non guardi al mio cervello?

Ho molto bisogno di un porto di pace…

Io sono stufa delle notizie e storie d’amore

Parla!

Perché ti dimentichi la metà delle parole quando m’incontri?

Sii mio amico!

Non vi è alcuna diminuzione della mascolinità

Tuttavia, gli uomini non accettano altro che il ruolo principale!

Suad Al-Sabah

Poeta, economista, editore, attivista per il cambiamento sociale che colpiscono le donne e bambini.

Suad Muhammad al-Sabah (scritto anche Souad alSabah o Suʿad al-Sabah) è nata nel 1942 in Kuwait, e fa parte della famiglia regnante. Si è laureata presso la facoltà di Economia e Scienze Politiche presso l’Università di Cairo, nel 1973. Ha ottenuto un dottorato in economia presso l’Università Sari Guilford nel Regno Unito nel 1981. Più tardi tornò in Kuwait e ha stabilito la casa editrice alSabah Suad. Ha pubblicato diversi libri di poesia e ha istituito un premio letterario che porta il suo nome. Lei ha anche scritto centinaia di saggi economici e politici, nonché degli articoli popolari in diverse riviste e quotidiani locali arabi e internazionali. La sua poesia è stata tradotta in molte lingue, compreso l’inglese.

Al-Sabah è il direttore del Kuwait Stock Exchange e un membro del Consiglio Superiore per l’Istruzione, il Comitato esecutivo della Organizzazione mondiale della donna musulmana per il Sud Est asiatico e del consiglio di amministrazione e del comitato esecutivo dell’Intelletto arabo Forum. È anche membro fondatore della Istituzione della cultura araba, il comitato esecutivo dell’organizzazione per i diritti dell’uomo arabo, e il Consiglio arabo per l’Infanzia e lo sviluppo. La sua poesia ha catturato l’attenzione di artisti popolari e dei ricercatori universitari in molti paesi. Le sue pubblicazioni letterarie includono Wamdatt Bakira (I primi guizzi) e Lahathat min Umri (Momenti della mia vita, 1961). I suoi lavori scientifici in lingua inglese includono lo sviluppo nella pianificazione dell’economia del petrolio e del ruolo della donna (1983) e il Kuwait: Anatomia di una crisi economia (1984).

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura, Poesia