Canzone d’amore

comp-7

Il tuo viso è come una luna che splende sulla terra,

Come una densa notte s’intrecciano i tuoi grappoli;

Le mele del paradiso sono i tuoi templi,

E tuoi occhi profondi dal mare ti sono stati prestati.

Hai le sopracciglia arcuate e scuri, gli occhi scuri, amore mio;

senza pari sei tra le ragazze innumerevoli della terra.

Tue ciglia sono frecce al mio cuore;

La tua bocca è un tulipano umido, pieno di perle.

NAHABED KOUTCHAK

Era un poeta armeno, che visse nella seconda metà del 15 ° secolo.

Anche se ha scritto solo canzoni d’amore, egli è venerato come un santo, e la sua tomba vicino a Van è un luogo di pellegrinaggio.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura, Poesia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...